forum allenamento { UCP }


Allenamento per lo Sci

»

Sci Alpinismo

All times are UTC + 1 hour





Post new topic Reply to topic  [ 16 posts ]  Go to page Previous  1, 2
  Print view Previous topic | Next topic 
Author Message
 Post subject: Re: Help per allenamento scialpinismo
PostPosted: 04 Apr 2011, 07:59 
Offline
User avatar

Joined: 07 Jul 2010, 06:47
Posts: 496
ultimoarrivato wrote:
Quote:
non è che si tratta di condropatia?


I medici parlavano chiaramente di cartilagine alla frutta, ne avevo proprio poca.
tra i "palliativi" proposti ho provato iniezioni di liquido sinoviale direttamente nel ginocchio ma tra costo esorbitante, effetto limitato o nullo sia in termini di concreti miglioramenti che di durata degli stessi , ho rinunciato.

Tieni conto che le ginocchia schricchiolano che è una bellezza e che anche senza far niente fanno comunque malino.
ciao


I palliativi non solo la soluzione migliore, anzi secondo me rischiano di farti peggiorare (estremizzando, se mi rompo una gamba posso farmela anestetizzare e correre una maratona lo stesso, ma non risolvo il problema).
La soluzione consiste nel ricercare il giusto compromesso fra "allenante" e "non usurante/traumatico", facendo magari qualche rinuncia in termini di quello che ti piacerebbe fare nello sport (per esempio correre a piedi) e selezionando le attività che non ti creano dolore.

Il problema delle ginocchia si può manifestare a gradi diversi: per esempio c'è chi riesce comunque a pedalare in bicicletta anche per tempi medio lunghi, e c'è chi invece come Fabiomad ha dovuto riadattare l'allenamento su brevi ed intensi di spinning e sul nuoto. L'unica cosa che escluderei senz'altro è la corsa a piedi; per il resto bisogna valutare caso per caso.

Penso che potrà essetri utile Fabiomad, che con la condropatia ci convive ormai da tempo, ed ha trovato le giuste strategie per allenarsi lo stesso ;)


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Help per allenamento scialpinismo
PostPosted: 05 Apr 2011, 07:33 
Offline

Joined: 29 Mar 2011, 13:18
Posts: 5
Quote:
Penso che potrà essetri utile Fabiomad, che con la condropatia ci convive ormai da tempo, ed ha trovato le giuste strategie per allenarsi lo stesso


Fabiomad, visto che sei messo "maluccio" come me , che fai per allenarti??

Ciao


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Help per allenamento scialpinismo
PostPosted: 06 Apr 2011, 06:29 
Offline

Joined: 04 Jul 2010, 09:19
Posts: 431
Allenarsi è una parola grossa.

Diciamo che prima di intraprendere qualsiasi attività di allenamento è bene comprendere a fondo la natura del problema.

La condropatia è il consumo della cartilagine che protegge le strutture osse sottostanti.

Questo consumo è normalmente fisiologico. Però in alcuni casi (condropatia appunto) diventa patologico perchè il consumo non è uniforme su tutta la superficie cartilaginea.

Tale pressione infatti si concentra su alcune aree che essendo soggette a una pressione maggiore rispetto a quanto "previsto" dall'organismo.

In pratica cosa succeede?

Durante la flessione dell'arto interessato il consumo disomogeneo porta a infiammazione, erosione e dolore.

Come fare ad allenarsi?

Usando la testa e un pizzico di fantasia.

Usando la testa perchè bisogna essere coscienti che il problema c'è e NON SI RISOLVE.
in quanto nella stragrande maggioranza dei casi il problema è congenito e strutturale.

Quindi ci si deve focalizzare su sport a basso impatto traumatico per l'articolazione.
(per un condropatico sconsiglierei il salto triplo ad esempio....).

Si deve pensare alla programmazione degli allenamenti prevedendo periodi di carico a periodi di scarico per dare tempo all'articolazone di recuperare lo stress subito (ovviamente parlo in termini di infiammazione, non di consumo).

Gli allenamenti di 5h di bici o di 3h di corsa... se volete un consiglio scordateveli.
Però se volete una volta tanto, 30-40Km in bici da corsa al piano vista come passeggiata potete concedereli..

Prima prendete coscienza del problema e meglio è.

Attualmente eseguo 5/6 "mini allenamenti" nelle 3 settimane di carico e 3 nella settimana di scarico.

2 sedute di "pesi" (poco carico e per la parte superiore del corpo)
2 sedute di "spinning" ( 20-30-40 minuti ginocchio permettenndo)
2 sedute di nuoto libero (1h quella corta, 2h quella lunga).

Cerco di alimentarmi in maniera coerente con il fabbisogno calorico giornaliero
(e ora qui... Giovagiov mi sgrida ahahhaha).

se hai altre domande o non è chiaro qualcosa chiedi pure, sono qui

_________________
http://www.valoridietetici.it


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Help per allenamento scialpinismo
PostPosted: 06 Apr 2011, 13:55 
Offline
User avatar

Joined: 07 Jul 2010, 06:47
Posts: 496
Beh però le sedute di spinning le fai belle tirate, se non ricordo male...A riprova del fatto che a dare fastidio non è tanto l'intensità del gesto, quanto la sua ripetizione a lungo.


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Help per allenamento scialpinismo
PostPosted: 07 Apr 2011, 06:06 
Offline

Joined: 04 Jul 2010, 09:19
Posts: 431
Tirate è una parola grossa :D

Le faccio tirate per i miei livelli. Però s quella affermazione del intensita e ripetizione non sono così convinto onestamente.

Facendo un massimale di squat con 150Kg è una bella "grattata" che dai, magari paragonabile (sparo valori a caso) a 20' di spinning tranquillo..

Sicuro che se corri ( alto impatto) per lungo tempo (ripetute flesso estensioni), beh...
unisci i 2 mali.

Diciamo che le variabili in gioco sono sempre 3:

-Carico
-Numero Flessioni
-Angolo di Flessione

_________________
http://www.valoridietetici.it


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Help per allenamento scialpinismo
PostPosted: 05 Feb 2012, 19:51 
Offline

Joined: 05 Feb 2012, 19:30
Posts: 1
Ciao, sono nuovo del forum e sono questo qui: www.marcofunes.it.
Sono uno scialpinista specializzato in gare vertical, sebbene sia solo di medio livello (ho vinto qualcosina di locale da junior, adesso come senior onestamente non sono neanche mai entrato nei 10 alle notturne).

Ad ogni modo, prima di dire la mia in merito al tuo quesito vorrei osservare che 500/600 m/h sono raggiungibili secondo me da qualunque persona sana e mediamente sportiva, quindi senza allenamenti particolari né attrezzatura iper leggera.
Ritengo per quel traguardo sufficiente una costante pratica sportiva, almeno con la classica gita domenicale in montagna. Siamo a livelli da CAI insomma.
Magari per una donna può essere più difficile, maper un uomo penso di no.

Detto questo, secondo me visti i problemi alle ginocchia che lamenti oltre a quanto detto dagli altri sulla bici, che condivido, ti consiglierei semplicemente di camminare velocemente.
In questo modo gli impatti sulle ginocchia si attenuano quasi completamente, simuli l'azione con gli sci e puoi allenarti in qualsiasi situazione, dalla camminata in salita con i bastoncini in montagna/collina alle scale del condominio in città.


Top
  Profile  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 16 posts ]  Go to page Previous  1, 2

Allenamento per lo Sci

»

Sci Alpinismo

All times are UTC + 1 hour


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron



Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group

phpBB SEO

skymiles v1.1 designed by CodeMiles Team -TemplatesDragon-.