forum allenamento { UCP }


Allenamento per l'Atletica

»

Le gare

All times are UTC + 1 hour





Post new topic Reply to topic  [ 6 posts ] 
  Print view Previous topic | Next topic 
Author Message
 Post subject: Come affrontare le gare? Parliamone!!
PostPosted: 10 Jul 2010, 06:26 
Offline

Joined: 04 Jul 2010, 09:19
Posts: 431
Le gare vanno approcciate e gestite in un certo modo se si vuole ottenere una ottima performance.

Per una ottima performance non basta solamente l'allenamento in senso fisico, ma ci vuole anche una certa malizia nel sapersi gestire. ( ed è un allenamento pure quello).

Voi come gestire le gare, come vi preparate ad un evento mentalmente?

_________________
http://www.valoridietetici.it


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Come affrontare le gare? Parliamone!!
PostPosted: 11 Jul 2010, 18:28 
Offline
User avatar

Joined: 07 Jul 2010, 06:47
Posts: 496
Riporto la mia esperienza personale per le gare di skyrunning, che però penso possano essere assimilate all'atletica, e in particolare alla maratona e all'ultramaratona...

Si sente spesso dire, dagli esperti di psicologia sportiva, che l'atleta dovrebbe arrivare alla gara con un giusto grado di tensione, tale da creare la grinta agonistica ma non tale da creare il "terrore" della gara. Io, personalmente, questo giusto grado riesco a raggiungerlo solo se la gara è lunga, oltre le 2 ore, perchè so che se sbaglio qualcosa ci sarà poi tutto il tempo di correggere. Io sono uno che riflette molto durante la gara. Lo faccio anche in allenamento, quando provo il tempo su salite che uso come test.

Quando facevo arrampicata, viceversa, arrivavo in gara teso come una corda di violino. Alla fine ho ottenuto comunque ottimi risultati a livello nazionale, ma mai paragonabili a quanto ero in grado di esprimere, ad esempio, in allenamento, senza la tensione della gara.

Altra cosa molto importante: bisogna arrivare alla gara avendo già la quasi certezza del tempo che si farà; io, circa 2-3 settimane prima di ogni gara, faccio una simulazione di gara, su percorsi con caratteristiche analoghe. Su gare lunghe non si può partire allo sbaraglio, a tutta, con la speranza di "tenere duro".
Se ho a disposizione il percorso stesso della gara, vado a fare proprio quello.


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Come affrontare le gare? Parliamone!!
PostPosted: 18 Jul 2010, 10:10 
Offline

Joined: 04 Jul 2010, 09:19
Posts: 431
Giovagiov wrote:
. Su gare lunghe non si può partire allo sbaraglio, a tutta, con la speranza di "tenere duro".
Se ho a disposizione il percorso stesso della gara, vado a fare proprio quello.



Concordo con te. Devo essere certo almeno di essere in grado di portare a termine la gara. Poi, si sa che l'adrenalina e l'eccitazione in gara ti fanno andare un pochino di più dai... diciamocelo :D

_________________
http://www.valoridietetici.it


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Come affrontare le gare? Parliamone!!
PostPosted: 22 Jul 2010, 20:23 
Offline
User avatar

Joined: 07 Jul 2010, 06:47
Posts: 496
Fabiomad wrote:
Poi, si sa che l'adrenalina e l'eccitazione in gara ti fanno andare un pochino di più dai... diciamocelo :D


Gli amatori fanno così, ma i professionisti sanno quasi esattamente quello che faranno in gara.


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Come affrontare le gare? Parliamone!!
PostPosted: 17 Aug 2010, 08:55 
Offline

Joined: 04 Jul 2010, 09:19
Posts: 431
quindi secondo te Giovagiov i professionisti non sentono nemmeno gli eventi importanti?

Prendo ad esempio i mondiali di nuoto dove diversi atleti dicevano che riuscivano a dare il meglio solo nelle finali dove c'era in ballo la medaglia. tu che ne pensi? dicevano bugie?

_________________
http://www.valoridietetici.it


Top
  Profile  
 
 Post subject: Re: Come affrontare le gare? Parliamone!!
PostPosted: 17 Aug 2010, 12:24 
Offline
User avatar

Joined: 07 Jul 2010, 06:47
Posts: 496
Eh ma il nuoto è diverso...sono tutte gare più corte, a parte quelle (poche) di fondo che hanno fatto per prime.

Prendi ad esempio i 100 stile libero, o i 50 rana: lì non hai neanche il tempo di pensare; anzi non devi pensare: devi andare a tutta e basta, e quello che viene, viene...

Negli 800 stile già cambia un po' il discorso: non so se hai notato che la Pellegrini si era fatta prendere dal suo preparatore i tempi di tutti i passaggi ai 50: evidentememte era per analizzare la distribuzione dello sforzo, vedere se e cosa si poteva correggere nella tattica di gara.

Poi va be, è chiaro che un po' l'adrenalina o la motivazione della gara incide; ma di sicuro non si può semplicemente partire a tutta sperando di "tenere duro" (purtroppo molti fanno così).


Top
  Profile  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 6 posts ] 

Allenamento per l'Atletica

»

Le gare

All times are UTC + 1 hour


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron



Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group

phpBB SEO

skymiles v1.1 designed by CodeMiles Team -TemplatesDragon-.